,

Salute e indennizzo per gli abitanti ai confini della zona rossa: la garanzia del Premier Conte

Genova, 09/03/2019 – Un passo decisivo nel percorso dei cittadini che vivono ai margini del cantiere di demolizione e ricostruzione di Ponte Morandi è stato compiuto ieri sera attraverso l’incontro del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte con il Presidente del Comitato Abitanti Ai Confini Della Zona Rossa, Fabrizio Belotti, diversi membri dello stesso comitato,  il Presidente della Regione Giovanni Toti e il Sindaco e Commissario Straordinario Marco Bucci.

Erano presenti all’incontro anche Stefano Salvetti, Presidente di Adiconsum Liguria e del Coordinamento Ligure Consumatori e Utenti, e Furio Truzzi, Presidente di Assoutenti e Assoutenti Liguria, in rappresentanza delle associazioni dei consumatori che in questi mesi hanno affiancato i cittadini che soffrono per le conseguenze del crollo del viadotto.

Due i risultati ottenuti con l’incontro. Il primo riguarda la salute: il Premier Conte ha chiarito come i livelli di amianto esaminati ad oggi siano al di sotto di qualsiasi soglia di pericolo e garantito che la salute dei cittadini sarà salvaguardata al 100%.

Il secondo riguarda l’impegno del Premier per una specifica linea di finanziamento che consenta finalmente di indennizzare questi cittadini, garantendo a chi lo desidera di allontanarsi dalla propria abitazione per tutta la durata dei lavori.

Le garanzie assicurate ieri sera dal Governo agli abitanti ai confini della zona rossa sono finalmente in linea con le azioni e le richieste che dai tragici momenti del 14 agosto il comitato degli abitanti e le associazioni liguri dei consumatori hanno portato avanti confrontandosi con le istituzioni.