, ,

Bollo auto: attenzione agli sconti

Ancora per quest’anno sembra che il costo del bollo auto non aumenterà, anche se è prevista una sua revisione a seconda della classe di inquinamento.

Ma gli sconti ci sono e variano a seconda della caratteristica del veicolo. Adiconsum ricorda quali sono gli sconti:

  • Auto ultraventennali: sconto del 50% del bollo
  • Auto ultratrentennali: tassa di circolazione minima da pagare solo se il veicolo effettivamente si usa.

Bollo auto delle auto a basso impatto ambientale

La parte del leone degli sconti la fanno comunque le auto a basso impatto ambientale.

Le auto elettriche, infatti, non pagano il bollo auto per i primi 5 anni. Inoltre, alle agevolazioni statali descritte sopra, si aggiungono anche gli incentivi a livello regionale. Tutti sconti da tenere bene a mente in caso di acquisto di una nuova auto e che, a loro volta, si sommano anche all’ecobonus statale e a quelli locali.

Auto disabili

Il riconoscimento della disabilità ai sensi della legge 104 prevede l’esenzione del pagamento del bollo auto. Pertanto, le auto acquistate per i disabili non devono corrispondere la tassa di circolazione.

IMPORTANTE: Ricordiamo che anche in caso di problemi nel pagamento del bollo auto, come in tutte le pratiche da sbrigare online, è possibile rivolgersi ai servizi del progetto Nessuno E-scluso forniti da Adiconsum attraverso degli sportelli fisici (clicca qui per l’elenco) o via chat (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30 dalla home page del sito Adiconsum).

(foto Automobile Italia)