,

Trasporti: siglata convenzione tra Regione e Consumatori per monitorare la movimentazione passeggeri nelle piccole stazioni

Nella giornata di oggi 24 agosto 2020 la Giunta regionale della Liguria, su proposta dell’assessore ai Trasporti Gianni Berrino, ha approvato la stipula della convenzione con l’Istituto Ligure per il Consumo (promosso da tutte le associazioni dei consumatori liguri riconosciute dalla Regione Liguria) per la verifica del rispetto dei parametri del contratto di servizio con Trenitalia.

Nel dettaglio, semestralmente (nei mesi di ottobre e luglio) ILC, tramite volontari, trasmetterà a Regione Liguria un report del monitoraggio puntuale e dettagliato della movimentazione dei passeggeri (saliti e discesi) nelle stazioni a partire da quelle di minore rilevanza di Mulinetti, Genova-Granara, Borghetto Santo Spirito, Laigueglia, Mele, Cavi, Quiliano-Vado, Ceriale, Genova-Acquasanta, Pontetto. Le frequenze dei monitoraggi saranno tre a settimana e avranno luogo nel mese antecedente la scadenza della rilevazione durante le fasce orarie pendolari e per una durata massima di 15 giorni per ogni rilevazione semestrale. I dati saranno raccolti utilizzando un’apposita applicazione contenente un dispositivo con l’ausilio di fotografie al fine di accertare giorno, ora, stazione e numero del treno oggetto di rilevazione riguardante il carico di salita e discesa dei passeggeri.

“Il contratto di servizio con Trenitalia prevede che la Regione possa coinvolgere le associazioni dei consumatori nelle attività di controllo e monitoraggio della movimentazione dei passeggeri: la finalità è garantire e migliorare i servizi in modo che siano sempre più vicini alle esigenze dei cittadini”, afferma l’assessore Berrino.

“La Regione Liguria è la prima regione a coinvolgere attivamente le associazioni dei consumatori nel monitoraggio dei servizi ferroviari e ringraziamo l’assessore Berrino per averlo fortemente voluto” dichiara Furio Truzzi presidente di Assoutenti e dell’Istituto Ligure Per il Consumo.

(foto Incola )