Voucher taxi per gli over 75: le associazioni dei consumatori assistono per la compilazione della domanda

I cittadini over 75 che desiderano richiedere il voucher regionale trasporto taxi possono contare sull’assistenza qualificata fornita dalle associazioni liguri dei consumatori.

Regione Liguria ha infatti esteso a questa fascia di popolazione il bando ‘trasporto in sicurezza’ (prima rivolto solo alle persone affette da malattie rare, con difficoltà di deambulazione, invalidi civili al 100% e donne in gravidanza) e si avvarrà della collaborazione delle associazioni dei consumatori per supportare i cittadini che intendano usufruire del voucher, del valore di 250 euro.

“Esprimiamo soddisfazione per la fiducia dimostrataci da Ilaria Cavo, neo assessore regionale ligure alle Politiche socio sanitarie e Terzo settore, che ha voluto affidare alle associazioni dei consumatori questo compito importante e delicato” dichiara Furio Truzzi Presidente dell’Istituto Ligure del Consumo.

A quali numeri rivolgersi

Gli sportelli messi a disposizione dalle Associazioni dei Consumatori e degli Utenti riconosciute da Regione e coordinate dall’Istituto ligure del Consumo sono 26: 8 in provincia di Genova, 5 in provincia di Imperia, 6 in provincia di Savona, 7 in provincia di Imperia. 

I cittadini interessati potranno chiamare (anche nei giorni festivi) i seguenti numeri regionali per avere una consulenza telefonica oppure fissare un appuntamento:

  • Istituto Ligure del Consumo PER CHIAMATE DA MOBILE tel. 010 8935007
  • Istituto Ligure del Consumo PER CHIAMATE DA FISSO numero verde 800 180 431
  • Adiconsum tel. 010 2475630
  • Adoc tel. 010 5958106
  • Assoutenti tel. 010 540256
  • Casa del Consumatore tel. 010 2091060
  • Codacons tel. 010 4032455
  • Federconsumatori tel. 010 5960414
  • Lega Consumatori tel. 010 2530640
  • Sportello del Consumatore tel. 010 2467750

Le sedi regionali forniranno i recapiti delle sedi sui territori provinciali.

Come funziona il voucher taxi

Al fine di ridurre il rischio di contagio per le persone anziane, maggiormente esposte a possibili complicanze in caso di infezione, e anche con l’obiettivo di alleggerire il trasporto pubblico locale, Regione Liguria prevede per gli over 75 la possibilità di presentare domanda di voucher per ottenere una carta prepagata da 250 euro da ritirare presso gli sportelli Carige e da utilizzare sulla rete regionale dei servizi taxi e noleggio con conducente (Ncc). La carta, dotata di microchip, potrà essere impiegata a partire dal 9 novembre e dovrà essere spesa entro il 30 giugno 2021.

Il limite di utilizzo per ciascuna corsa sarà di 30 euro e il termine per la presentazione delle domande, attraverso lo sportello on line sul sito di Filse, è il 31 dicembre 2020.

,

Dal Solco al Sole: concorso per il miglior videoclip sull’economia circolare aperto fino al 31 marzo 2021

Ci sarà tempo fino al 31 marzo 2021 per partecipare al concorso che premierà le scuole liguri più capaci di interpretare il significato del nostro progetto “Dal Solco al Sole – Economia Circolare per un consumo eco-sostenibile“.

Grazie alla collaborazione tra le associazioni liguri dei consumatori e il Salone Orientamenti 2020, nasce infatti una gara di idee rivolta alle scuole secondarie, di I e II grado, promossa dall’Assessorato alla tutela del Consumatore e dall’Ufficio Scolastico Regionale.

Il concorso: requisiti del videoclip e premi

Gli studenti sono invitati a realizzare un videoclip della durata max di 180 secondi, con preview di 15 secondi: il tema è lasciato alla libera interpretazione degli autori, purché coerente con il senso del progetto Dal Solco al Sole, dedicato all’economia circolare e alle forme di consumo eco-sostenibile.

SCOPRI DI PIU’ SULL’ECONOMIA CIRCOLARE

Sono previste due sezioni (Scuola secondaria I grado – Scuola Secondaria II grado) e per ciascuna di esse i tre migliori videoclip saranno premiati rispettivamente con buoni del valore di 600,00 – 300,00 – 150,00 euro per l’acquisto di materiale didattico.

I prodotti dovranno pervenire all’indirizzo concorso@orientamento.liguria.it entro il giorno 31 marzo 2021.

Dovranno essere indicati
– nome e cognome dell’autore
– classe di appartenenza
– oggetto: Concorso “Progetto Dal Solco al Sole”
I videoclip saranno visibili sui www.orientamenti.regione.liguria.it e www.dalsolcoalsole.it
Gli autori potranno postare gli elaborati sulle proprie pagine social.

La premiazione avverrà il 22 aprile in occasione della Giornata Internazionale della Terra.

 

Elezioni regionali: le nostre congratulazioni agli eletti

La Consulta Ligure Consumatori e Utenti si complimenta con il vincitore delle elezioni regionali, Giovanni Toti, che è chiamato ad essere nuovamente il Presidente della Liguria e che solo poche settimane fa aveva voluto sottoscrivere il patto programmatico di legislatura “Liguria Amica dei Consumatori-Utenti”.

Congratulazioni anche ad Ilaria Cavo, una delle tre donne ad entrare nel nuovo Consiglio Regionale, rieletta con un alto numero di preferenze: anche da parte sua era venuta una convinta adesione al nostro patto, sulla base di un solido rapporto di collaborazione avviato in questi anni con le nostre associazioni, in particolare per quello che riguarda l’educazione alla sostenibilità nei confronti dei più giovani.

I nostri complimenti vanno naturalmente anche a chi tra i consiglieri eletti siederà sui banchi dell’opposizione e ugualmente ha espresso vicinanza e sostegno alle istanze dei consumatori siglando le nostre proposte, ovvero Ferruccio Sansa, Luca Garibaldi e Pippo Rossetti.

Confidiamo nell’impegno di tutti loro, nella diversità dei ruoli che andranno a ricoprire in Consiglio e nel Governo della Regione, affinché si possa tener fede alle priorità individuate a favore dei cittadini consumatori utenti nei prossimi cinque anni di legislatura.

Buon lavoro!

(foto credits Josè Luiz)

 

Liguria Amica dei Consumatori: Toti primo candidato presidente a firmare il patto di legislatura

Giovanni Toti è stato il primo dei candidati presidente alla Regione Liguria a firmare il Patto di legislatura “Liguria Amica dei Consumatori” promosso dalla Consulta Ligure Consumatori e Utenti (Adoc, Adiconsum, Casa del Consumatore, Codacons, Lega Consumatori) per fissare le priorità dell’agenda politica dei prossimi cinque anni riguardanti i cittadini nella veste di consumatori.

Oltre a Toti, ecco i candidati presidente che hanno aderito al patto (in rigoroso ordine di arrivo dell’adesione): Alice Salvatore (Il Buonsenso), Marika Cassimatis (Base Costituzionale), Aristide Massardo (Italia Viva, +Europa e PSI-PVU) e Ferruccio Sansa (Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Europa Verde-DemoS-Centro Democratico, Sansa Presidente e Linea Condivisa).

Nella foto Stefano Salvetti (Adiconsum), Emanuele Guastavino (Adoc),  Furio Truzzi (Assoutenti) e Giovanni Ferrari (Casa del Consumatore) con Giovanni Toti al momento della firma del patto Liguria Amica dei Consumatori

,

Ilaria Cavo aderisce al Patto Liguria Amica dei Consumatori

Ilaria Cavo, Assessore regionale alla Comunicazione, Formazione, Politiche giovanili e Culturali e ora candidata alle prossime elezioni come capolista di “Cambiamo con Toti Presidente”, ha voluto fortemente firmare il patto Liguria Amica dei Consumatori e Utenti. Ecco il messaggio con cui ha accompagnato la sua adesione:

“Sono felice di sostenere le proposte delle associazioni dei consumatori: fin dal lontano 2003 aderii entusiasta come testimonial alla giornata europea In città senza auto e da allora mi sono sempre più convinta dell’importanza di condividere le istanze di queste associazioni, in particolare per l’impegno rivolto ai temi del consumo sostenibile.

Nel 2015 ho iniziato infatti il mio mandato inaugurando, presso l’Istituto Marsano di Genova, l’area visitabile della prima centrale solare a torre al mondo, nell’anniversario del 50° della sua realizzazione (1965-2015): questo sito ha visto negli ultimi 5 anni la visita di moltissime scuole, proprio grazie all’impegno delle associazioni dei consumatori.

Al Salone Orientamenti ho inoltre sempre voluto la partecipazione dei consumatori per il contributo prezioso dato all’education dei ragazzi con seminari e convegni focalizzati sul consumo sostenibile.

Infine, proprio a Orientamenti, l’anno scorso ho ospitato la macchina “mangiaplastica”, un originale esperimento che premiava chi conferiva correttamente la plastica all’ecopunto realizzato insieme ad AMIU e al Comune di Genova. Grazie a questa sperimentazione, la Regione ha recentemente investito una prima quota di 50.000 euro per promuovere 12 punti di raccolta nel Comune di Genova a partire dal prossimo mese di ottobre. Un altro passo avanti insieme per lo sviluppo sostenibile e l’economia circolare”.

,

Luca Garibaldi aderisce al patto Liguria amica dei consumatori

Luca Garibaldi, candidato nella lista del Partito Democratico ha voluto firmare il patto Liguria Amica dei Consumatori e Utenti. Ecco la sua presentazione e a seguire il video messaggio con cui ha accompagnato la sua adesione:

“Mi chiamo Luca Garibaldi, ho 37 anni. Sono stato il più giovane consigliere regionale di questa consiliatura.

Mi ricandido nelle liste del Partito Democratico con questo obiettivo: lavorare per una Liguria che punti alla cura, che riduca le distanze tra chi ce la fa e chi no, e che consenta alle generazioni che compongono questa regione di sentirsi partecipi e attivi della comunità. Per chi è più giovane, di modo che abbia la possibilità di restare e non cercare futuro altrove. Per chi giovane non è più, per far sì che non ci si abbandoni alle solitudini e all’esclusione.

Il tutto in una Regione che sia la prima esperienza integrata di sostenibilità, sia ambientale, sia sociale. Perché non c’è sostenibilità senza giustizia sociale”.

 

,

Pippo Rossetti aderisce al patto Liguria amica dei consumatori

Pippo Rossetti, candidato nella lista del Partito Democratico ha voluto firmare il patto Liguria Amica dei Consumatori e Utenti. Ecco la sua presentazione e a seguire il video messaggio con cui ha accompagnato la sua adesione:

“Sono Pippo Rossetti, candidato consigliere alle Elezioni Regionali con il Partito Democratico. Ho aderito con convinzione all’appello delle Associazioni liguri dei consumatori in quanto le priorità proposte sono tutte obiettivi da condividere.

Trasporti, offerta abitativa, sostegno alle famiglie e alle pari opportunità nei percorsi di prima infanzia, sviluppo di una sanità del territorio, tutela dell’ambiente, sviluppo della sussidiarietà ed educazione al consumo consapevole sono argomenti che devono essere presenti nell’agenda politica.

I nostri cittadini si sentono poco consumatori e, di conseguenza, non si difendono in quanto tali.

La Regione Liguria può sostenere le associazioni anche per diffondere questa cultura. Solo attraverso le azioni di informazione, di divulgazione e di collaborazione con le associazioni aiutiamo i cittadini a maturare questa consapevolezza”.

 

,

Sonia Paglialunga aderisce al patto Liguria amica dei consumatori

Sonia Paglialunga, candidata nella lista Lega Salvini Premier ha voluto firmare il patto Liguria Amica dei Consumatori e Utenti. Ecco la sua presentazione e a seguire il video messaggio con cui ha accompagnato la sua adesione:

“Mi chiamo Sonia Paglialunga, ho 44 anni, sono Consulente del Lavoro e sono candidata al Consiglio Regionale della Liguria nella Lista Lega Salvini Premier. Sono, inoltre, Assessore al Municipio Levante di Genova con varie deleghe da circa tre anni. Questo incarico mi ha permesso di conoscere più a fondo la pubblica amministrazione e la necessità della tutela dei cittadini e per il miglioramento dei servizi.

Sono decisa a far conoscere maggiormente le esigenze del mondo del lavoro e a far conoscere quanto le categorie professionali siano determinanti per la migliore riuscita della politica regionale.

I miei temi sono tutti quelli che ruotano intorno al mondo del lavoro, al fisco e alla semplificazione normativa. Sono decisa a proporre:
– Tutti quei provvedimenti che possano migliorare e semplificare la vita dei cittadini e delle imprese liguri nei rapporti con la Pubblica Amministrazione;
– istanze per semplificare l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro;
– l’adozione di provvedimenti che facilitino l’ingresso nel mondo del lavoro ai giovani, con beneficio anche per le imprese. Il 22% dei giovani, infatti, non lavora e non studia.
– il miglioramento dei servizi riguardanti l’ambiente, i trasporti e la raccolta dei rifiuti, anche a beneficio del turismo e, conseguentemente, della diminuzione della pressione fiscale”.

Le adesioni dei candidati al Patto Liguria amica dei consumatori-utenti

Stiamo ricevendo diverse sottoscrizioni al patto programmatico “Liguria amica dei cittadini consumatori-utenti”, che abbiamo pubblicato su questo sito nei giorni scorsi.

Le prime adesioni raccolte sono quelle di Sonia Paglialunga, candidata nella lista Lega Salvini Premier, e di Pippo Rossetti e Luca Garibaldi, candidati entrambi nella lista del Partito Democratico. Abbiamo poi ricevuto la candidatura di Ilaria Cavo, candidata nella lista Cambiamo con Toti Presidente.

Pubblicheremo i video di adesione, per ascoltare le ragioni della sottoscrizione dalla viva voce degli interessati, via via che li riceveremo.

Sonia Paglialunga, candidata nella lista Lega Salvini Premier:

Pippo Rossetti, candidato nella lista del Partito Democratico:

Luca Garibaldi, candidato nella lista del Partito Democratico:

Ilaria Cavo, candidata nella lista Cambiamo con Toti Presidente:

(foto apertura Davide Papalini)

 

,

Abbonamenti AMT non utilizzati per Covid: al via le compensazioni

Dal 10 settembre si potrà richiedere la compensazione per il mancato utilizzo degli abbonamenti mensili e annuali durante il lockdown: le associazioni liguri dei consumatori daranno assistenza nella compilazione della richiesta che potrà avvenire solo per via telematica

A partire da domani, giovedì 10 settembre, gli abbonati mensili e annuali AMT potranno fare richiesta di compensazione per i giorni in cui non hanno potuto utilizzare il trasporto pubblico a seguito delle norme anti Covid che limitavano gli spostamenti individuali. La compensazione consiste in un ticket valido sulla rete AMT/Trenitalia per i giorni di mancato utilizzo continuativo dichiarato dall’abbonato annuale o mensile. 

La procedura per la richiesta del ticket è totalmente informatica e si può fare dal 10 settembre, accedendo all’area predisposta sull’home page del sito www.amt.genova.it. Il termine ultimo per presentare la richiesta è il 31 ottobre 2020. Le associazioni liguri dei consumatori sono a disposizione per assistere nella compilazione e possono essere contattate al numero verde 800 180 431.

All’atto della compilazione della domanda il cliente deve indicare la data di avvio della compensazione che deve essere entro il 31 ottobre 2021.

La normativa di riferimento per i rimborsi è il DL 19 maggio 2020 n. 34, art 215, convertito in legge 17 luglio 2020 n. 77, integrata dalle linee di indirizzo diramate da Regione Liguria alle Aziende di Trasporto Liguri. 

Possono richiedere compensazioni gli abbonati annuali e mensili AMT, compresi gli agevolati, che abbiano acquistato l’abbonamento entro l’8 marzo 2020 compreso e che, a causa dei provvedimenti di legge restrittivi degli spostamenti, siano stati impossibilitati ad utilizzarlo.

Per ottenere la compensazione, l’abbonato deve compilare un’autocertificazione in cui dichiara il periodo di mancato utilizzo del trasporto pubblico (che deve essere stato pieno e continuativo). In caso di uso anche solo parziale dell’abbonamento nel periodo di lockdown, non si ha diritto al rimborso. 

L’azienda si riserva di effettuare il controllo della veridicità delle dichiarazioni rese dal richiedente.

L’arco temporale all’interno del quale si può richiedere la compensazione è il seguente:

  • per gli studenti: dal 23 febbraio 2020 al 10 giugno 2020;
  • per gli altri abbonati: dall’8 marzo 2020 al 17 maggio 2020.

Gli abbonamenti che prevedono la compensazione sono:

  • gli annuali su CityPass AMT, acquistati entro l’8 marzo 2020;
  • i mensili su CityPass AMT, acquistati entro l’8 marzo 2020;
  • i mensili cartacei di marzo, convalidati dal 1° all’8 marzo 2020.

Il possesso di un abbonamento in corso di validità non fa venir meno il diritto al periodo di compensazione.

Effettuata la compilazione, gli aventi diritto riceveranno immediatamente, all’indirizzo e-mail inserito, un documento in formato PDF identificato da barcode univoco. Il PDF varrà come titolo di viaggio per il periodo autorizzato.

All’atto dell’eventuale verifica a bordo, dovrà essere sempre esibito al personale di controllo il PDF, in formato cartaceo oppure su smartphone o altro supporto mobile, e nel caso di

  • annuali e mensili su CityPass: la tessera CityPass o un documento di identità;
  • mensile cartaceo: il mensile di marzo convalidato come sopra indicato ed un documento di identità.

Il sito aziendale (www.amt.genova.it) riporta in home page la sezione dedicata alle indicazioni per accedere alle compensazioni. Nella stessa pagina sono riportate le FAQ (domande frequenti) che affrontano tutti i possibili temi di interesse per i cittadini.

Per ulteriori chiarimenti e informazioni sulle compensazioni è possibile inviare una mail a compensazionicovid@amt.genova.it oppure contattare il Servizio Clienti di AMT ai numeri 848 000 030 oppure 010 5582414 attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 8.15 alle 16.30.

Inoltre, grazie alla collaborazione con le Associazioni dei Consumatori iscritte all’albo della Regione Liguria (Adiconsum, Associazione Difesa Consumatori e Ambiente, Adoc, Associazione Difesa e Orientamento dei Consumatori, Assoutenti Liguria, Associazione onlus di Consumatori e Utenti, Casa del Consumatore, Codacons, Federconsumatori Liguria, Lega Consumatori e Sportello del Consumatore) i clienti potranno rivolgersi ad una di esse per assistenza nella compilazione della richiesta di compensazione telefonando direttamente o tramite il numero verde 800 180 431.