Articoli

,

Liguria protagonista per elevare la tutela dei Consumatori a rango costituzionale

Ilaria Cavo (Noi Moderati) e Furio Truzzi (Assoutenti e Istituto Ligure per il Consumo) tra i protagonisti alla Camera dei Deputati

Liguria protagonista nell’iter per l’inserimento della tutela dei Consumatori in Costituzione.

È stata infatti presentata ieri presso la Sala Stampa della Camera la Proposta di Legge, a prima firma del deputato della Lega Alberto Gusmeroli, per elevare a rango costituzionale la tutela del Consumatore.

“Questa proposta di legge costituzionale ha come obiettivo quello di innovare la Carta senza alterarne gli equilibri, ma adeguandola ai tempi e all’ascolto, in questo caso, delle Associazioni dei  Consumatori – dichiara Ilaria Cavo, Vicepresidente della Commissione Attività Produttive, firmataria della proposta di legge costituzionale a nome del gruppo ‘Noi Moderati’ – La crisi economica del 2008, la pandemia e ora la crisi energetica hanno sicuramente reso più evidente la necessità della tutela dei cittadini quando diventano Consumatori ed Utenti di servizi, tanto più in una fase di digitalizzazione che rischia di escludere fasce deboli e non adeguatamente preparate. Il nostro gruppo insiste costantemente sul sostegno alle famiglie, ai lavoratori, alle fasce deboli”.

“Felici che l’esempio costruttivo del consumerismo ligure abbia contribuito in maniera così determinate – dichiara Furio Truzzi, Presidente di Assoutenti e dell’Istituto Ligure per il Consumo – ad elevare al rango costituzionale la protezione dei Consumatori. Questo porterebbe il nostro Paese all’avanguardia insieme ad altri in Europa che, seguendo l’evoluzione della società, comprendono quanto sia importante salvaguardare e promuovere non solo il lavoro e l’impresa ma la stessa funzione del consumo in termini adeguati, responsabili, sostenibili“, conclude Truzzi.

,

Celebrazione del 20° anniversario della fondazione di Assoutenti Liguria: premiate le Associazioni liguri dei Consumatori

Nel corso della celebrazione del 20° anniversario della fondazione di Assoutenti Liguria, tenutasi sullo sfondo della prestigiosa Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale a Genova, sono stati consegnati alcuni premi ad Istituzioni e persone illustri a testimonianza dell’attività svolta a favore dei Consumatori e degli Utenti liguri.

Una giornata di premiazioni, dunque, dove il presidente di Assoutenti Furio Truzzi e la Vicepresidente di Assoutenti Liguria Rosanna Stifano hanno voluto conferire “un riconoscimento che ripaga tutto l’impegno profuso in questi anni a tutela di consumatori e utenti della nostra Regione”.

Tra le tante medaglie e targhe conferite, una menzione speciale va alle Associazioni liguri dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Casa del Consumatore, Codacons, Federconsumatori, Lega Consumatori e Sportello del Consumatore), “compagne di tante battaglie e progetti nonchè baluardi della tutela dei consumatori”.

Medaglie e targhe sono state affidate ai Presidenti delle otto Associazioni:

  • Stefano Salvetti (Presidente di Adiconsum);
  • Emanuele Guastavino (Presidente di Adoc);
  • Piercarlo Piccioli (Assoutenti);
  • Giovanni Ferrari (Presidente di Casa del Consumatore);
  • Livio Di Tullio (Presidente di Federconsumatori);
  • Alberto Martorelli (Presidente Lega Consumatori);
  • Stefano Vignolo (Presidente di Sportello del Consumatore).

Premiate, per l’occasione, anche Laura Lo Forte (Funzionaria Dipartimento dello Sviluppo Economico e Tutela dei Consumatori), Angela Milazzo (Dirigente del Settore Staff del Dipartimento dello Sviluppo Economico e Tutela dei Consumatori) e l’Assessore Regionale alla Tutela dei Consumatori Simona Ferro.

 

,

Orientamenti 2022: si conclude, per quest’anno, il viaggio delle Associazioni liguri dei Consumatori al Salone, tra stand, convegni e laboratori. Arrivederci all’anno prossimo!

 

Terzo ed ultimo giorno anche per le Associazioni liguri dei Consumatori ad Orientamenti 2022!

Si conclude, per quest’anno, il nostro viaggio al Salone, tra stand, convegni e laboratori; un anno denso di emozioni e ricco di attività che hanno toccato le tematiche più vaste: dalla contraffazione al riciclo, dal rispetto del mare all’economia circolare in compagnia di molti ospiti illustri e d’eccezione!

Riciclo, riuso e corretto smaltimento dei rifiuti per imparare a rispettare il mare e l’ambiente: i tre laboratori in compagnia della Guardia Costiera Ausiliaria e dei pescatori

Il Salone si è aperto Martedì 15 Novembre con un laboratorio interamente dedicato all’ambiente, al rispetto del mare e all’importanza di salvaguardarlo dall’inquinamento (soprattutto della plastica); la Guardia Costiera Ausiliaria, rappresentata dal Presidente Stefano Secchi e dal Responsabile dei Rapporti Istituzionali Renato Causa, ha spiegato ai ragazzi dell’IISS B. Marsano e dell’Istituto Nautico San Giorgio come le nuove generazioni non abbiano, ormai, altra scelta: “Cultura e formazione personale – ha chiosato Renato Causa – sono alla base del cambiamento individuale. La vostra generazione non ha più scuse: siete chiamati a riparare i danni della nostra generazione e a fare meglio di noi, è questo il vostro compito. E se ognuno di voi sarà in grado di fare la sua parte, il mondo sarà in grado cambiare”.

 

Riciclo, riuso e rispetto dell’ecosistema marino sono stati gli argomenti trattati anche nei laboratori del 16 e del 17 Novembre: Michelangelo La Tegola, Segretario Regionale della Guardia Costiera Ausiliaria e Daniela Borriello, Coordinatrice Regionale Liguria UeCoop hanno spiegato ad alcune classi, arrivate direttamente da Foligno (PG) e Lerici (SP), come sia fondamentale indirizzare le nostre scorie e i nostri rifiuti al riciclo e non all’ambiente marino perchè “dare beneficio al mare significa dare beneficio alla terra e alla vita tutta”.

Il Salone Orientamenti 2022 ha fatto da sfondo anche alla premiazione della classe vincitrice del concorso nazionale ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’ promosso da Assoutenti, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Presidi ANP, con l’Ufficio scolastico Regionale per la Liguria e l’Istituto Ligure per il Consumo ed istituito per ricordare l’opera della Professoressa e Dirigente Gaetana Anna Feniello.

Tre i parametri di riferimento utilizzati per la valutazione delle video-ricette e degli artefatti da parte della Commissione, presieduta dal Professor Angelo Capizzi (Associazione Nazionale Presidi) e composta dalla Professoressa Maria Onestina Onofri (dirigente scolastico dell’Istituto Bernardo Marsano di Genova) e dal Dottor Roberto Spera (Responsabile Nazionale Assoutenti Green e Blue Economy):

– Il rispetto delle “3 R” della green economy (Riciclo, Riuso e Recupero dei prodotti).
– Il valore scientifico della proposta.
– Il suo valore creativo.
– La difficoltà realizzativa.

Al termine della valutazione, la Commissione all’unanimità ha deciso di premiare la video-ricetta presentata dalla classe 5° del Liceo Scientifico indirizzo Scienze Applicate Guglielmo Marconi di Foligno. La Commissione ha poi voluto riconoscere una menzione speciale all’elaborato presentato dalla classe 3° del Liceo Artistico Einaudi-Ceccherelli di Piombino per l’opera “Il mio museo”.

La Commissione di valutazione, le Associazioni dei Consumatori e l’Associazione Nazionale Presidi hanno inoltre sottolineato come le video-ricette e gli artefatti presentati siano stati tutti apprezzati per la loro originalità e come l’impegno per la sensibilizzazione sui temi dell’importanza del rispetto dell’ambiente, del riciclo, del riuso e del recupero sia fondamentale per il presente e il futuro di tutti.

Presenti all’evento anche Antimo Ponticiello – Direttore Ufficio Scolastico della Liguria, Simona Ferro – Assessore alla Scuola e Università della Regione Liguria e Marta Brusoni – Assessore alle Politiche educative del Comune di Genova.

‘Prodotti falsi, danni veri!’ con Valerio Staffelli: #iosonoriginale Orientamenti 2022

Provoca danni all’economia, alla salute e alla sicurezza di tutti i consumatori, la falsificazione è una minaccia da arginare ed è necessaria una maggiore sensibilizzazione sul tema.

Per questo, abbiamo deciso di partire dalla scuola e dai giovani per parlare di contraffazione e abbiamo deciso di farlo in grande con ospiti illustri come Valerio Staffelli, famoso inviato di “Striscia la Notizia”, il Colonnello Massimiliano Zechender – II gruppo Genova Guardia di Finanza, Andrea Biggi – funzionario Reparto Antifrode dell’Ufficio delle Dogane di Genova, Daniela Dispenza – Dirigente Ufficio Antifrode Liguria, Piemonte, Val D’Aosta Agenzia delle Dogane, Antimo Ponticello – Direttore Generale Ufficio Scolastico della Liguria e Simona Ferro, Assessore regionale all’istruzione, Università, Consumatori e stili di vita sostenibili.

Nella prestigiosa cornice della Sala Maestrale dei Magazzini del Cotone, l’Istituto Ligure per il Consumo, in collaborazione con Alfa e Regione Liguria, nell’ambito del Progetto “Io Sono Originale” ha promosso l’evento ‘Prodotti falsi, danni veri!’ con l’obiettivo di dare ai Consumatori (soprattutto più giovani) una corretta informazione sui rischi legati alla contraffazione e a diffondere la cultura della legalità contro il mercato del falso.

,

‘Prodotti falsi, danni veri!’ con Valerio Staffelli: #iosonoriginale sbarca ad Orientamenti 2022

, ,

Concorso nazionale ‘Nutrire il pianeta, energia per la vita’: Giovedì 17 Novembre la premiazione in occasione del Salone Orientamenti 2022

, , ,

Riciclo, riuso e corretto smaltimento dei rifiuti per imparare a rispettare il mare e l’ambiente: infopoint e laboratori dei Consumatori liguri a Orientamenti

, , ,

Noli (SV), 4 Novembre 2022: sbarca anche nel Ponente, nell’ultima tappa ligure dell’iniziativa, ‘Ciruzzo’, l’eco-pesce amico del mare e dei bambini che dà il via a tre Progetti dedicati all’ambiente

A fare da sfondo alla seconda inaugurazione ligure dell’eco-pesce “Ciruzzo”, questa volta, è stato Noli, borgo marinaro pg slot fiore all’occhiello della Provincia di Savona.

‘Ciruzzo’, da così…

pg slot

…a così!

Posizionata oggi Venerdì pg slot 4 Novembre 2022 nei pressi del Lungomare Marconi e nata dalle piccole mani operose degli studenti dell’Istituto Comprensivo di Noli, l’eco-scultura amica del mare si erge, ancora una volta, ad emblema e mascotte dei tre Progetti dedicati all’ambiente e all’economia circolare e finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Fondo per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza nazionale:

  • “Educazione al consumo eco-sostenibile” che ha l’obiettivo di aumentare la conoscenza e l’educazione dei cittadini verso un consumo consapevole e sostenibile, promuovendo principi virtuosi, di etica, di economia circolare e di stili di vita responsabili.
  • “Costruiamo Circol@re” che ha l’obiettivo di aumentare la conoscenza e l’educazione ambientale, specie dei più giovani, tramite attività di contrasto allo spreco di risorse e all’inquinamento di spiagge e acque.
  • “#EduCO, Educazione per un Consumatore Consapevole” attraverso il quale si vuole assistere, informare, sensibilizzare i cittadini e rafforzarne la consapevolezza in merito ai temi quali la sostenibilità, l’economia circolare, il riuso, lo sharing.

I bambini dell’Istituto Comprensivo di Noli danno vita a ‘Ciruzzo’

I disegni di ‘Ciruzzo’

Partner dei Progetti, insieme ad Assoutenti, le altre Associazioni dei Consumatori riconosciute da Regione Liguria ma anche Enea, Ispra, Corepla, Guardia Costiera Ausiliaria, Regione Liguria e Coldiretti Pesca.   pg slot

I bambini delle elementari e medie hanno poi incontrato la Guardia Costiera Ausiliaria e i pescatori di Coldiretti Pesca che li hanno guidati alla scoperta dei segreti del mare e delle azioni da mettere in campo per proteggerlo.

L’evento di Noli rappresenta la seconda ed ultima

I bambini dell’Istituto Comprensivo di Noli incontrano i volontari della Guardia Costiera Ausiliaria

tappa ligure dell’iniziativa che, tuttavia, non si fermerà ed andrà avanti tutto l’autunno toccando altri approdi turistici italiani (Parco del Conero, Ravenna, Polignano a Mare, Mazara del Vallo, Vibo Marina, Portici) mentre continueranno i laboratori itineranti (i prossimi si terranno già il 15, il 16 e il 17 Novembre , in occasione del Salone degli Orientamenti) in cui gli studenti (‘i nipoti’) avranno l’occasione di incontrare i “vecchi” pescatori (‘i nonni’) e la Guardia

Costiera Ausiliaria per dare vita ad uno scambio intergenerazionale di esperienze e conoscenze e per incrementare ulteriormente la conoscenza e l’educazione ambientale dei cittadini, specie, appunto, i più giovani.

A coordinare il taglio del nastro di ‘Ciruzzo’ Gianluigi Taboga – Collegio Nazionale dei Garanti Assoutenti, che ha dato la parola via via ad Ambrogio Repetto – Sindaco di Noli, Daniela Borriello – Coordinatrice regionale Liguria UeCoop, Michelangelo La Tegola – Guardia Costiera Ausiliaria e all’Associazione Plastic Free.

Il Sindaco di Noli Ambrogio Repetto inaugura ‘Ciruzzo’

Ciascuno ha sottolineato l’importanza delle iniziative per “fare rete” con realtà diverse. Coinvolgere i giovani e sensibilizzarli all’ambiente, in particolare alla plastica, che è fonte di crescente distruzione e danno degli ecosistemi, rappresenta un’enorme opportunità, soprattutto perché si spera che il messaggio venga portato dai giovani agli adulti, con l’augurio che tutti si impegnino a fare il minor danno possibile all’ecosistema in cui viviamo e a quello che lasceremo alle spalle.

Il servizio sull’evento di TGR Liguria

, , ,

‘Ciruzzo’ sbarca anche a Noli: Venerdì 4 Novembre verrà inaugurata l’eco-scultura che educa i giovani al rispetto del mare nella seconda ed ultima tappa ligure dell’iniziativa

, , ,

Inaugurazione Giovedì 27 Ottobre a Camogli della scultura dedicata all’eco-pesce ‘Ciruzzo’ che darà il via alle iniziative per educare i giovani al rispetto del mare e dell’ambiente e ridurre rifiuti plastici

,

Una ‘zuppa di cipolle’ per protestare contro il carovita

Mestoli colmi di zuppa di cipolle contro il carovita a Genova, dove le Associazioni dei Consumatori hanno manifestato davanti alla Prefettura per chiedere al Governo “un cambio di marcia negli interventi di contrasto all’inflazione e all’aumento vertiginoso delle bollette negli ultimi mesi”.

Usando il piatto simbolo della cucina povera italiana, distribuito ai passanti in piazza, una sessantina di manifestanti hanno protestato armati di fornelletto a gas, pentole, mestoli, cucchiai, cipolle, brodo, burro, formaggio e pane: “pane poco perché è rincarato del 12,6% da inizio anno” è stato spiegato.

Simona Ferro con il Presidente di Ilc e Assoutenti Furio Truzzi

Benvenuti alla mensa dei poveri delle famiglie italiane dove una bombola di gas oggi costa 30 euro, mentre due mesi fa ne costava 20: un rincaro del 50% a famiglia per una bombola che dura meno di una settimana. Finché il gas c’è. Perché che mancano 15 miliardi di metri cubi di gas per l’inverno al nostro Paese il Governo non lo dice – denuncia il presidente di Assoutenti Furio Truzzi -. Siamo in piazza contro la speculazione e diciamo ‘basta’ al carovita”.

“Chiediamo al Governo di liberare il prezzo dell’energia da quello del gas e di non applicare l’Iva sulle accise sui carburanti e alla grande distribuzione di calmierare i prezzi dei beni alimentari di prima necessità” sottolinea il presidente di Adiconsum Liguria Stefano Salvetti. “Il Governo deve cambiare rotta e fare iniziative concrete per aiutare le famiglie italiane non ce la facciamo più” sollecita il presidente Adoc Liguria Emanaule Guastavino.

Maria Desogus, Presidente Sportelli Consumatori, Cristina Lodi, esponente Partito Democratico, Stefano Salvetti, Presidente Adiconsum Liguria

Sono venuti a trovarci e ad assumere solenne impegno e qualora eletti si batteranno per la misura prioritaria di ridurre i prezzi e combattere il carovita le candidate e i candidati: Simona Ferro, Matteo Rosso e Stefano Balleari di Fratelli d’Italia, Alberto Pandolfo, Katia Piccardo e Cristina Lodi del Partito Democratico, Luca Pastorino di Leu-Art uno-Sinistra Italiana, Sandro Biasotti di Noi Moderati. Ci è inoltre pervenuto il messaggio di Ilaria Cavo di adesione all’iniziativa e impossibilitata a partecipare perché impegnata nel ponente di Genova con il Sindaco.

Le Associazioni denunciano che “il carovita ha eroso del 6,9% la spesa alimentare delle famiglie liguri da inizio anno”.

Katia Piccardo del Partito Democratico

Ilaria Cavo con il Presidente Furio Truzzi alla manifestazione per la difesa del latte delle vallate genovesi

Luca Pastorino di Leu-Art uno-Sinistra Italiana con il Presidente di Assoutenti e Ilc Furio Truzzi e il Presidente di Adoc Liguria Emanuele Guastavino

Alberto Pandolfo del Partito Democratico con il Presidente di Assoutenti e Ilc Furio Truzzi e il Presidente di Adoc Liguria Emanuele Guastavino

Sandro Biasotti di Noi Moderati con il Presidente di Ilc e Assoutenti Furio Truzzi

Simona Ferro, Matteo Rosso e Stefano Balleari di Fratelli d’Italia