, ,

Genova: al via concorso per studenti “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Domani alle ore 11.00 conferenza stampa presso l’Istituto Agrario “Bernardo Marsano” di Genova

Assoutenti, presidi e scuole si uniscono per insegnare ai giovani l’importanza del riciclo e il consumo consapevole.

Parte da Genova un concorso nazionale dedicato agli studenti che vedrà uniti presidi, scuole e consumatori. Una iniziativa che si prefigge lo scopo di spiegare ai giovani l’importanza del riciclo e del consumo consapevole e promuovere migliori abitudini alimentari.

Il concorso, dal titolo “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, è realizzato da Assoutenti e Associazione Nazionale Presidi (ANP) in stretta collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria e l’Istituto Ligure per il Consumo, e vedrà coinvolti gli allievi delle classi terze e quarte degli Istituti Secondari di II grado di tutto il territorio Nazionale.

La finalità del concorso è quella di valorizzare la pratica del riuso e dell’economia circolare attraverso la realizzazione di un artefatto composto con materiali da riciclo oppure di una video-ricetta gastronomica di “cucina degli avanzi” utilizzando alimenti di recupero.

“E’ fondamentale partire dalle scuole per approfondire le tematiche ambientali e diffondere e promuovere nuovi modelli comportamentali sulle sane abitudini alimentari tra la popolazione, con maggiore attenzione ai giovani, soprattutto studenti – spiega Assoutenti – Partiamo da Genova per dare il via a processi formativi diretti a sensibilizzare i giovani sui temi dell’energia rinnovabile, dell’economia circolare, dello sviluppo sostenibile ma anche della produzione biologica a Km 0, dell’educazione e della sicurezza alimentare e del consumo sostenibile”.

La conferenza stampa di presentazione del Concorso Nazionale “Nutrire il pianeta, energia per la vita” (istituito in memoria della Prof.ssa Gaetana Anna Feniello prematuramente scomparsa e già Dirigente del Liceo “P. Gobetti” e dell’Istituto Agrario “B. Marsano” di Genova fino all’anno 2016) si terrà Martedì 24 Maggio alle ore 11.00 Presso l’Istituto Agrario ‘Bernardo Marsano’ – Via alla Scuola di Agricoltura, 9 – Genova.

Nel corso dell’incontro, Andrea Cresta, Vicepreside dell’Istituto alberghiero ‘N. Bergese’, presenterà alcuni esempi di ‘cucina degli avanzi’, inoltre saranno preparati dai ragazzi dell’Istituto aperitivi agli aromi liguri, miscelando opportunamente sapori e saperi con attenzione alla sostenibilità, tra i quali l’ormai classico ‘Bergesotto’, l’aperitivo a base del Vermouth realizzato per i trent’anni dell’Istituto e l’innovativo ‘Corniglianito’, che con la stessa base, si propone anche come dissetante ai profumi della nostra regione.

,

Insieme per l’Ucraina: raccolta cifra consistente dalle Associazioni dei Consumatori da donare alla causa

A poche ore dall’esibizione del coro National Folk Ensemble “VERYOVKA”, che si esibirà gratuitamente per i genovesi Mercoledì 27 Aprile alle ore 19.45 nella prima tournée in Italia dall’inizio del conflitto, gli otto Presidenti delle Associazioni dei Consumatori hanno deciso unitariamente di raccogliere un’offerta consistente da parte di tutti i loro soci, anche quelli che non potranno presenziare all’evento, che verrà devoluta per la causa.

Un gesto per ribadire la vicinanza delle Associazioni dei Consumatori Liguri ai profughi ucraini e per dare un contributo tangibile chi si trova tutt’oggi in una situazione di difficoltà.

L’evento di Mercoledì si svolgerà al Teatro Carlo Felice e l’ingresso sarà ad offerta libera, l’intero ricavato sarà destinato al popolo e alla resistenza ucraina.

Spettacolo di beneficenza: il coro National Folk Ensemble “VERYOVKA” incontrerà i genovesi al Teatro Carlo Felice

Nell’ambito delle celebrazioni per il 77° anniversario della liberazione dell’Italia dal nazifascismo, il Coro Popolare Accademico d’Onore Nazionale Ucraino “G. Veryovka”, fuggito da Kiev il 5 Aprile scorso, si esibirà per i genovesi nella prima tournèe in Italia dopo l’inizio del conflitto in Ucraina.

L’evento, aperto a tutta la popolazione e fortemente voluto da Regione Liguria, si terrà presso il Teatro Carlo Felice di Genova (4 Passo Eugenio Montale, 16121 Genova) Mercoledì 27 Aprile 2022 alle ore 19.45.

L’ingresso al Teatro Carlo Felice sarà ad offerta libera fino ad esaurimento dei posti: il ricavato sarà destinato alla popolazione e alla resistenza ucraina.

L’ingresso è consentito ai possessori di Greenpass rafforzato e indossando la mascherina FFP2.

PRENOTA IL BIGLIETTO


В рамках святкування 77-ої річниці визволення Італії від нацизму і фашизму Національний заслужений академічний український народний хор ім. Григорія Верьовки зустрінеться з генуезцями під час їхнього першого турне Італією від початку конфлікту в Україні.

Захід, відкритий для всього населення і за підтримки регіону Лігурія, відбудеться в Театрі Карло Феліче в Генуї (4 Eugenio Montale Pass, 16121 Генуя) у середу, 27 квітня 2022 року о 19:45.

Вхід до Театру Карло Феліче буде безкоштовним, поки є місця: виручені кошти підуть на українське населення та спротив.

Вхід дозволений власникам посиленого Greenpass та в масці FFP2.

ЗАБРОНЮЙТЕ КВИТОК

,

Liguria per l’Ucraina: Regione Liguria, attivo dal 1° Aprile il numero verde 800 938 883 per fornire supporto e assistenza alla popolazione ucraina

Dal 1° Aprile le Associazioni liguri dei Consumatori, in collaborazione con Regione Liguria, hanno messo a disposizione alcuni volontari madrelingua, adeguatamente formati e organizzati dall’Istituto Ligure per il Consumo, che risponderanno alle domande e offriranno supporto (soprattutto linguistico) e indicazioni alla popolazione ucraina attraverso il numero verde 800 938 883 (attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 16.00) e l’indirizzo mail ucraina@saloneorientamenti.it. 

Regione Liguria, inoltre, ha diffuso un sito informativo, realizzato in doppia lingua grazie al prezioso supporto di volontari, per aiutare i cittadini ucraini ad orientarsi nei servizi offerti da istituzioni, mondo del volontariato ed altri enti.

Sul sito si potranno trovare:

  • informazioni sulla prima accoglienza (i servizi essenziali);
  • informazioni sull’iscrizione a scuola (andare a scuola, all’università e altre opportunità di formazione a partire dai corsi di lingua italiana);
  • colloqui di orientamento per l’iscrizione a scuola (prendersi cura di sé: un colloquio per capire in quale scuola iscriversi);
  • corsi di lingua italiana;
  • occasioni di incontri e socializzazione per cittadini ucraini (i servizi a disposizione per cercare lavoro, opportunità per attività sportive e culturali).

Vuoi offrire aiuto? Candidati!

Attraverso il medesimo sito è possibile inoltre candidarsi come traduttori e interpreti per l’ emergenza Ucraina compilando l’apposita dichiarazione di disponibilità per traduzione, interpretariato o mediazione culturale per l’accoglienza dei profughi ucraini.

Anche istituzioni, enti, associazioni, aziende e cittadini possono offrire il loro aiuto compilando questo form per essere poi ricontattati.

Per altre info utili è possibile consultare il sito di Regione Liguria.

Буває, часом сліпну від краси. Спинюсь, не тямлю, що воно за диво, – оці степи, це небо, ці ліси,
усе так гарно, чисто, незрадливо,
усе як є – дорога, явори,
усе моє, все зветься – Україна.
Така краса, висока і нетлінна,
що хоч спинись і з Богом говори.
Lina Kostenko, Nepovtornist’, Kyjiv, Radjans’kyj pys’mennyk, 1980.

Capita che a volte sia acciecata dalla bellezza. Mi fermo, non so di che miracolo si tratti, – queste steppe, questo cielo, queste foreste,
tutto è così bello, pulito, fedele,
tutto così com’è: la strada, gli aceri,
tutto è mio, tutto si chiama – Ucraina.
Tale bellezza, inaudita ed eterna,
che ti fermi e parli con Dio
Lina Kostenko, Nepovtornist’, Kyjiv, Radjans’kyj pys’mennyk, 1980.

, , ,

Secondo incontro di educazione finanziaria e servizi bancari organizzato da Assoutenti: vi aspettiamo Giovedì 17 Marzo a Serra Riccò!

Serra Riccò è il secondo Comune scelto come luogo che farà da sfondo al secondo incontro di educazione finanziaria e i servizi bancari organizzato da Assoutenti e dedicato ai piccoli Comuni dell’entroterra ligure.

Abbiamo allestito per Giovedì 17 Marzo 2022 alle ore 16.00, presso la Sala del Consiglio Comunale di Serra Riccò in Via Medicina 88 (GE), un incontro in presenza con l’obiettivo di facilitare l’accesso ai servizi bancari e finanziari.

Servizi ai quali, soprattutto a causa della pandemia in atto e alla scarsità, all’assenza o alla lontananza degli sportelli fisici, è sempre più difficile accedere soprattutto nei piccoli Comuni dell’entroterra.

L’evento (svolto nell’ambito del Programma di iniziative a vantaggio dei consumatori per fare fronte all’emergenza Covid 19 – Avviso MISE del 30.09.2020 ed in collaborazione con FEduF, la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio costituita su iniziativa di A.B.I) vedrà l’intervento di autorità e moltissimi esperti del settore tra cui:

Angela Negri – Sindaco di Serra Riccò

Rosanna Stifano – Presidente di Assoutenti Genova

Stefano Toselli – Consulente finanziario Assoutenti

Stefano Santin – EDUFIN

Chiara Mambelli – ABI

Valentina Panna – Responsabile comunicazione e progetti per il terzo settore FEDUF

L’incontro sarà coordinato da Maria Desogus della Segreteria di Assoutenti Genova.

A seguire interverrà un giovane tutor per illustrare il Progetto intergenerazionale di educazione alla digitalizzazione: Lorenzo Guideri.

Sarà, inoltre, possibile seguire l’evento anche in streaming collegandosi all’ora indicata a questo link.

Non mancate!

SCARICA LA LOCANDINA

8 Marzo, Festa della donna. Una dedica speciale da parte dei Consumatori Liguri e un testimonial d’eccezione: Maurizio Lastrico

Dalla guerra al Covid alla guerra in Ucraina: è purtroppo destino che le ultime Giornate Internazionale della Donna siano capitate in un periodo drammatico della nostra storia.

Mai come oggi dunque, in un momento così delicato, i Consumatori Liguri vogliono dedicare a tutte loro il ‘Sonetto per la donna’.

“Due quartine e due terzine in rime incatenate di endecasillabi” realizzate da un testimonial d’eccezione, Maurizio Lastrico che con i suoi “Mugugni Socialmente Utili” ha posto l’accento sull’importanza di questa festa, le cui origini affondano a più di un secolo fa ma che è stata ufficializzata soltanto nel 1977.

Una dedica in genovese che arriva fino alle coraggiose donne ucraine, esempio di forza e tenacia: a quelle che tentano di proteggere i propri bambini nei bunker per ripararsi dalle bombe, a quelle che stanno piangendo le morti dei propri cari e a quelle che vivono da anni proprio nella nostra Italia, in pena per i propri affetti che sono scappati solo con una speranza o, ancor peggio, che non riescono a scappare dalle zone di guerra per cercare conforto e accoglienza altrove.

 

, , ,

‘Adotta un nonno, adotta un nipote’, partono i laboratori di educazione digitale! Vi aspettiamo Venerdì 25 Febbraio alle ore 16.00!

Partono i laboratori di educazione digitale!

Venerdì 25 Febbraio dalle ore 16.00 alle ore 18.00, presso la “Sala Tonda” del Centro Civico Buranello di Sampierdarena (Genova), i giovani tutor digitali terranno il primo di una serie di incontri  per insegnare l’uso delle moderne tecnologie.

Se vuoi sapere come funziona lo SPID, vuoi imparare ad usare meglio il tuo smartphone, hai bisogno di un aiuto per districarti nel mondo delle tecnologie informatiche o conosci qualcuno interessato a questi temi, questo evento fa per te!

All’incontro, promosso da Assoutenti “Sportelli consumatori in rete” nell’ambito del Progetto ‘Adotta un nonno, adotta un nipote’, interverranno anche Rosanna Stifano Presidente Assoutenti Genova e Monica Russo Assessore Municipio Centro Ovest.

 Come prenotarsi?

Per prenotarti scrivi a nonni.nipoti@assoutenti-liguria.it, chiama lo 010 6429995 o recati presso “Sportelli consumatori in rete” in Piazza Vittorio Veneto 31r.

Non mancare!

SCARICA LA LOCANDINA

, , ,

Servizi bancari nei piccoli Comuni: Assoutenti vi aspetta Martedì 15 Febbraio 2022 alle ore 16.00 a Savignone!

Assoutenti ha scelto il Comune di Savignone come luogo d’incontro per realizzare il prossimo convegno sull’educazione finanziaria e i servizi bancari dedicati ai piccoli Comuni dell’entroterra ligure!

Ha, infatti, organizzato per Martedì 15 Febbraio 2022 alle ore 16.00 presso ‘Sala Conferenze’ (Croce Rossa Savignone) in Via Giovanni XXIII, 1 Savignone (Genova) un incontro in presenza con l’obiettivo di facilitare l’accesso ai servizi bancari e finanziari online. Servizi ai quali, soprattutto a causa della pandemia in atto e alla scarsità, all’assenza o alla lontananza degli sportelli fisici, è sempre più difficile accedere soprattutto nei piccoli Comuni dell’entroterra.

L’evento (svolto nell’ambito del Programma di iniziative a vantaggio dei consumatori per fare fronte all’emergenza Covid 19 – Avviso MISE del 30.09.2020 ed in collaborazione con FEduF, la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio costituita su iniziativa di A.B.I) vedrà l’intervento di moltissimi esperti del settore tra cui:

Mauro Tamagno – Sindaco di Savignone
Anna Cecchini – Vicesindaco di Savignone
Stefano Santin – Comitato Edufin
Chiara Mambelli – ABI
Valentina Panna – Responsabile comunicazione e progetti per il Terzo Settore FEDUF
Stefano Toselli – Consulente finanziario Assoutenti
Emanuele Visconti – Assoutenti

A seguire interverrà un giovane tutor per illustrare il Progetto intergenerazionale di educazione alla digitalizzazione: Germano Gallino.

Ma non finisce qui! A tutti i partecipanti interessati Assoutenti offrirà gratuitamente l’attivazione dello SPID!

Sarà, inoltre, possibile seguire l’evento anche in streaming collegandosi all’ora indicata a questo link.

Partecipate numerosi, vi aspettiamo!

Il comune di Savignone e Assoutenti ringraziano la Croce Rossa di Savignone per aver messo a disposizione la sala.

SCARICA LA LOCANDINA

,

‘Adotta un nonno adotta un nipote’ ad Orientamenti 2021: il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi incontra i bambini delle Scuole Primarie

Anche quest’anno le Associazioni liguri dei Consumatori sono a Orientamenti! 

Dopo l’esperienza a distanza dello scorso anno, quest’anno Orientamenti torna in presenza: dal 16 al 18 Novembre 2021 potrete trovarci presso il Salone Orientamenti ai Magazzini del Cotone del Porto Antico di Genova (modulo 8, I piano). L’Istituto Ligure per il Consumo è presente con pannelli espositivi, immagini e documenti per rispondere a tutte le domande in merito alle nostre attività e ai nostri progetti in atto.

Attività e progetti apprezzati anche dall’Assessore alle Pari Opportunità, Stili di vita consapevoli, Tutela degli Animali d’affezione e Tutela dei Consumatori Simona Ferro,  dall’Assessore alle Politiche socio sanitarie e Terzo Settore, Politiche giovanili, Scuola, Università e Formazione Ilaria Cavo e dal Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi i quali, accompagnati dal Presidente di ILC Furio Truzzi, hanno visitato il nostro stand.

Sono stati, inoltre, organizzati 7 incontri (in presenza e online) a tema ‘Adotta un nonno adotta un nipote’, un progetto (nell’ambito del Patto di Sussidiarietà Anziani – Area Digitalizzazione e Intergenerazionalità) che coinvolge anziani e giovani in un reciproco scambio di esperienze e competenze a cui sarà possibile partecipare gratuitamente:

  • il 16, 17 e 18 Novembre 2021 alle ore 9.30 (e, limitatamente a Martedì 16 Novembre, anche alle 11.30), presso la Sala Bora al I piano del del Modulo 9 del Centro Congressi al Porto Antico di Genova,  i “Nonni” invitano i “Nipoti” delle scuole primarie a partecipare ad un laboratorio in cui racconteranno com’era vivere senza le moderne tecnologie, mettendo a disposizione le loro conoscenze e i loro insegnamenti per le nuove generazioni.
  • il 16, 17 e 18 Novembre 2021 alle ore 15.30, presso la Sala Bora al I piano del del Modulo 9 del Centro Congressi al Porto Antico di Genova, i Giovani Tutor Digitali invitano i “Nonni” genovesi a partecipare a tre laboratori sulle tecnologie informatiche. 

Durante i primi due incontri del mattino due classi delle scuole primarie hanno potuto apprezzare e vivere in prima persona un’infanzia ormai dimenticata attraverso i racconti e le storie dei ‘Nonni’ presenti e…di un ‘Nonno’ molto speciale! Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, invitato all’evento, ha incontrato i bimbi e risposto in maniera molto conviviale alle domande che gli sono state poste. Ha concluso l’incontro facendo ciò che ama più fare: raccontando storie. I bimbi hanno scoperto così  “come nascono i crateri sulla luna”.

Al pomeriggio, invece, due ‘Nipoti’, rispettivamente del Liceo Scientifico Statale G. D. Cassini e dell’ I.I.S. Gastaldi-Abba, hanno introdotto i ‘Nonni’ al mondo della tecnologia, passando attraverso l’intricato labirinto dello Spid e dei servizi di prenotazione postali.

Segnaliamo, inoltre, che il giorno 18 Novembre 2021 alle ore 11:30 presso la sala Spazio Mediterraneo ai Magazzini del Cotone del Porto Antico di Genova si terrà, grazie alla collaborazione tra Altromercato e ILC, l’evento ‘Consumi o scegli?’ durante il quale Alessandro Franceschini, Presidente di Altromercato, racconterà l’omonima campagna: un invito ad attivarsi ed impegnarsi per una economia sostenibile che inizia proprio dalle nostre scelte. La campagna ha dato anche il titolo al suo libro pubblicato lo scorso Ottobre con Altreconomia: Consumi o scegli? Il potere della sostenibilità per cambiare l’economia.

Per visitare gli stand e partecipare agli eventi è necessario registrarsi sulla piattaforma www.saloneorientamenti.it/ e accedere seguendo le istruzioni che si riceveranno via e-mail.

Per accedere sarà necessario esibire il Green Pass.

Vi aspettiamo!

,

Al via il progetto “Adotta un nonno, Adotta un nipote”

E’ partito Venerdì 1 Ottobre 2021 presso l’Istituto Comprensivo Montaldo di Corso De Stefanis e presso il Liceo Scientifico Cassini di Via Galata il Progetto “Adotta un nonno, adotta un nipote”.

Il progetto, che ha come capofila Assoutenti, ma coinvolge tutto l’Istituto Ligure per il Consumo,

rientra all’interno del Patto di Sussidiarietà Anziani – Area Digitalizzazione e Intergenerazionalità coordinato da Auser e co-progettato da Regione Liguria con il Terzo Settore insieme all’Ufficio Scolastico Regionale, Aliseo (Agenzia Ligure per gli Studenti e l’Orientamento, l’agenzia regionale che eroga servizi agli studenti di ogni ordine e grado), Auser Liguria, Acli, Unicef, 50&Più Genova e Associazioni dei Consumatori e coinvolge anziani e giovani di tutto il territorio ligure in un reciproco scambio di esperienze e competenze.

Mentre presso l’Istituto Comprensivo Montaldo, un nonno e una nonna hanno incontrato gli alunni di due quinte della scuola elementare per far conoscere loro i giochi di una volta, a dare il via all’iniziativa è intervenuta l’Assessore alle Politiche Sociali e Terzo Settore, Politiche Giovanili, Scuola, Università e formazione, Cultura e Spettacolo Ilaria Cavo, che ha così commentato l’evento: “E’ significativo che questo progetto parta alla vigilia della Festa dei Nonni di Sabato 2 Ottobre. Si tratta di un’operazione intergenerazionale giovani – anziani. E’ una crescita reciproca: i ragazzi possono insegnare agli anziani le nuove tecnologie, gli anziani possono insegnare ai bambini i giochi e le tradizioni di una volta. Nelle scuole elementari, dove il progetto è partito stamattina, sono state molte le domande interessate dei bambini ai nonni e alla domanda su cosa i bimbi possano dare agli anziani la risposta è stata concorde: “allegria”. Tutto questo certifica che il progetto ha un grande valore. I ragazzi più grandi, invece, svolgono un ruolo di tutor per i nonni sulle competenze più complicate per loro: quelle digitali. Oggi per esempio al Liceo Scientifico Cassini si è parlato di Spid, il sistema pubblico d’identità digitale, di Whatsapp e di Facebook”.

Presenti all’incontro, moderato dal vicepresidente regionale Rosanna Stifano oltre all’Assessore Cavo, Michele Lattarulo, Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico “G.D.Cassini”, Alessandro Clavarino, Direttore reggente Ambito Territoriale di Genova dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, Franco Cirio, Presidente UNICEF Liguria, Sergio Grazzi e Guido Angelini, rispettivamente Presidente Vicario e Consigliere 50&Più, Ileana Scarrone, Presidente AUSER Liguria, i due Supertutor del progetto Guido Buschiazzo e Emerson Aonzo di Acli Savona e i tre giovani tutor del Liceo Cassini Davide Curletto, Germano Gallino e Lorenzo Guideri che svolgeranno la loro attività in alternanza scuola-lavoro.

I ragazzi hanno quindi tenuto una prima lezione di informatica ai 12 ‘nonni’ genovesi che hanno partecipato in presenza (numero massimo consentito dal Liceo Cassini come misura pandemica), ai 22 che hanno assistito all’evento tramite la piattaforma digitale Zoom e agli oltre 270 che si sono collegati alla diretta trasmessa in streaming su Facebook.

Numeri da capogiro, dunque, che fanno ben sperare per la riuscita di questo Progetto che ha come obiettivo comune la crescita reciproca di generazioni profondamente diverse che, però, possono trovare nel reciproco scambio di conoscenze ed esperienze un punto di contatto.

Conclude, Rosanna Stifano, Vice Presidente regionale Assoutenti Liguria: “Il Patto di Sussidiarietà Anziani – Area Digitalizzazione e Intergenerazionalità è l’opportunità per fare rete tra le associazioni del Terzo Settore che, in sintonia con l’Assessorato, l’Ufficio Scolastico Regionale ed ALiSEO, lavoreranno per favorire il dialogo intergenerazionale tra “nonni” e giovani.”

Chiunque voglia partecipare ai futuri laboratori del Progetto “Adotta un Nonno! Adotta un nipote!” può scrivere all’email nonni.nipoti@assoutenti.liguria.it oppure può compilare il form presente sul sito di Assoutenti.